Introduzione al concetto di Personal Branding

leader network marketing

Il Personal Branding è l’impressione che si lascia nel proprio settore, è quello che la gente pensa di te quando non sei presente.

Pertanto, il processo di costruzione del proprio Personal Branding va affrontato con l’idea di quello di che si desidera proiettare nell’ambiente che ci circonda, e nel caso di obiettivi professionali, può influenzare positivamente la tua nicchia.

È ovvio che tutti i networkers dovrebbero curare il proprio personal branding, ma molti pensano che non è necessario o si può fare l’attività senza preoccuparsi di lasciare una buona impressione. A queste persone possiamo rispondere che personal branding non è solo una questione di promozione , ma anche di miglioramento e di crescita personale : Il Networker che vuole avere successo deve interessarsi alla proiezione della propria immagine, nel settore dove opera.

Il mondo sta cambiando, le persone stanno cambiano, e il business del Network Marketing si basa sui rapporti con le persone; se vuoi emergere in questa industria, devi fare in modo che la tua rete commerciale o i tuoi potenziali collaboratori abbiano un’opinione positiva sulla tua persona

Personal Branding e legge di attrazione

Avrai sicuramente sentito parlare della legge di attrazione, personalmente è un concetto che non ho digerito così come mi è stato proposto: non basta avere buoni propositi per attirare situazioni positive che favoriscano il nostro business, piuttosto penso che l’attrazione nel MLM sia un’estensione del personal branding, indipendente dal fatto se si operi online o offline. Pensa un attimo a quando hai cercato informazioni sul Network Marketing, sei finito su siti internet gestiti da persone che condividono le loro soluzioni e consulenze. Come giusto che sia, ti sarai fatto un’opinione sui contenuti condivisi, in base alla quale, hai deciso se dare o meno fiducia al networker in questione.

 

L’obiettivo di un personal branding è costruire un rapporto di fiducia con i potenziali clienti e collaboratori, ponendosi come un esperto nei loro confronti. Non è solo una mera questione di numeri, maggiori visitatori e più probabilità di reclutare qualcuno, è chiaro che bisogna conoscere la materia, esponendola come un vero professionista, altrimenti si collezioneranno solamente delle brutte figure. Nel mondo degli affari ciò che conta sono i risultati e l’esperienza, due concetti correlati, in quanto il primo passo per migliorare i propri risultati è quello di avere una buona esperienza sul campo. L’esperienza è importante perché aumenta le possibilità di risultati positivi, ma se in precedenza facciamo un buon lavoro sul personal branding, il messaggio sarà più potente ed efficace. Lavorando sul personal branding, possiamo evitare di fare errori stupidi e risparmiare un sacco di tempo, l’unica cosa che non possiamo avere indietro.

Be different e non copiare da nessuno

Fare Personal branding non significa inventarsi nulla, semplicemente si prende quanto di buono abbiamo, le nostre qualità e abilità, che ci distinguono dagli altri e le mettiamo a disposizione di chi vuole collaborare con noi. Il Networker che finge di essere quello che non è, ha i giorni contati. Non dobbiamo imitare gli altri e soprattutto non ricicliamo aforismi motivazionali spacciandoli per nostri su Facebook, la trovo veramente una pratica orribile, che ogni volta che mi si propone davanti, mi porta a togliere dalle amicizie l’autore del post. Certo, tutti impariamo dagli altri, ma copiare cosa ci rende ? Una brutta copia a buon mercato. Se stai sviluppando il tuo personal branding in questo modo, mi dispiace dirtelo, ma stai sbagliando tutto; in questo settore è necessario differenziarsi, ricorda che le persone non aderiscono a un’opportunità di Network Marketing perché sono rimaste colpite dal prodotto o dal piano compensi, le persone scelgono in base all’opinione che si fanno di colui che gliel’ha presentata.

Cosa devi fare allora ? L’industria del Network Marketing ha bisogno del tuo messaggio, nessuno può arrivare a tutti, una rete di vendita è forte quando ogni membro che la compone porta al suo interno un proprio contributo, grande o piccolo che sia. Studia, formati, ma soprattutto agisci, esci dalla zona di comfort e mettiti in gioco, apri un blog e diffondi il tuo messaggio.

Personalmente sono molto soddisfatto del blog che stai leggendo, è migliorabile ? Certo, tutto si può migliorare, soprattutto nel network marketing, un settore dove i risultati sono proporzionali alla crescita personale.

Lascia un commento...è gratis...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *