Creare un logo

creare un logo

Tutti noi abbiamo bisogno di un logo per il nostro sito web o per il blog. Il logo rappresenta la tua azienda, deve dare immediatamente l’idea di cosa trattano i tuoi contenuti e soprattutto deve dare un’immagine professionale.

Un logo fatto con superficialità può portare al fallimento del progetto, dando l’impressione al visitatore di trovarsi di fronte a un sito di scarsa qualità.

Purtroppo non tutti sono in grado di utilizzare Photoshop o altri programmi di grafica come ad esempio Gimp, in questi casi o si comincia a studiare il funzionamento di questi software, attraverso la visualizzazione di qualche video tutorial, o ci si rivolge a un grafico professionista che farà il lavoro per noi.

Per chi vuole cimentarsi con i programmi di grafica in commercio, possiamo fornire qualche piccolo consiglio pratico di base.

In primo luogo ti suggerisco di farti un giro su Dafont, dove troviamo moltissimi fonts per Windows e Mac, che ci permetteranno di “disegnare” il nostro marchio con un look molto accattivante. I font, una volta scaricati, ed estratti dall’archivio compresso vanno installati nella cartella C:\Windows\Fonts, mentre su IOS l’installazione partirà automaticamente semplicemente cliccando sul file del font.

Ricorda che ogni volta che un font viene installato nel sistema operativo, bisogna riavviare il programma che dovrà utilizzarlo, al fine di renderlo disponibile all’interno dello strumento testo.

Per chi invece utilizza Linux, l’installazione avviene attraverso il terminale, con la seguente riga di comando :

Dopo di che, si aggiorna la cache ed il nuovo font è disponibile per i vari programmi di grafica

Ora che hai trovato un bel font, apri Gimp o Photoshop e crea la base per il tuo nuovo logo. La maggior parte dei template ha un logo di default, salviamo sul desktop per avere un’area di lavoro e rispettare le dimensioni sui vari device. In alternativa si può procedere senza utilizzare questo riferimento, ma molto probabilmente in seguito si dovrà modificare il CSS per evitare impaginazioni sgradite.

Abbiamo anche bisogno di un’icona, io generalmente le cerco sul sito Icons Archive, aggiornato costantemente con i contributi dei molti grafici iscritti. Anche Deviantart è molto rinomato per la grafica, facci un salto e cerca nella sezione Dock Icons, filtrando il parametro Sort su “Popular 1 month”.

deviantart

Qualcosa di buono si trova anche su Freepick, se poi non trovi nulla neanche li, l’ultima soluzione è cercare le immagini su Google, anche in Jpeg, quindi con uno sfondo definito per poi andarle a scontornare con Photoshop o Gimp. Per questa particolare situazione il tutorial migliore è questo :

Il formato immagine ideale per il logo è ovviamente il png, che permette di memorizzare all’interno dell’immagine il canale alfa, dedicato alla trasparenza, così da adattarsi ad ogni tipo di sfondo e da Internet Explorer 7 in poi non ci sono problemi di compatibilità con i browser.

Per i più pigri, in rete si trovano tanti loghi già pronti, in formato psd, la tipologia di files tipica di Photoshop, che possono essere personalizzati con pochi click. Certo, il rischio è di avere poi un brand già utilizzato da altri, ma il logo si può sempre cambiare in un secondo tempo.

Te ne faccio vedere alcuni, sono molto carini e basta veramente poco per personalizzarli con Phothoshop.

loghi psd per photoshop

Belli vero ?! Ne trovi tantissimi sul sito FreeLogoHub, alcuni sono in formato PSD, altri in EPS, tipologia utilizzata da un altro programma di Adobe, Illustrator, molto più complicato di Photoshop, che sinceramente non so utilizzare. Comunque sia, Photoshop permette l’apertura di file EPS, che vengono caricati come immagini a singolo livello. In questo caso si dovrà cancellare manualmente la tagline e utilizzare lo strumento testo per riscrivere il proprio brand.

Esistono anche dei siti che permettono di crearsi un logo senza scaricare nulla sul computer, ma semplicemente utilizzando i loro tools web based. Ti devo confessare che il risultato finale non sarà proprio il massimo, ma un tentativo io lo farei comunque.

LogoGarden – Il servizio migliore di mia conoscenza, il tool è molto intuitivo, nella prima schermata ci verrà chiesta la nicchia del sito, all’interno della quale troveremo delle icone molto simpatiche inerenti il nostro settore. Effettuata la scelta si arriva al piano di lavoro vero e proprio, come puoi vedere dall’immagine di seguito. Qui si può aggiungere il nome del blog e la tagline. Ovviamente è tutto personalizzabile: colori, tipo di font e dimensioni. C’è anche la possibilità d’inserire qualche effetto aggiuntivo, come trasparenze, riflessi e ombre.

logo garden

Logotypemaker – Uno strumento molto intuitivo, una volta collegati al sito ci viene chiesto d’inserire il nome del blog nell’apposito campo di testo. Cliccando sul tasto “create your logo now”, il sistema ci propone alcune possibilità di utilizzo, decisamente orrende, con abbinamenti di colori improponibili, ma selezionando quello che si avvicina di più a una soluzione professionale si ha la possibilità d’intervenire, modificando un gran numero d’impostazioni. Alla fine il risultato che si può ottenere non è malaccio.

Un logo professionale per il blog

Se le soluzioni che ti ho suggerito fino adesso non sono di tuo gradimento e vuoi un logo fatto da qualcuno che sappia usare veramente bene Photoshop, allora ti potrebbe interessare il servizio offerto da 48hours logo. L’ho scoperto grazie a un video sul canale Guadagna col blog di Krikko, che ti lascio qui di seguito.

In pratica l’utente si registra al sito e ha la possibilità di aprire un contest, pagando anticipatamente un importo pari a 29 $. Nelle istruzioni potrà specificare le sue esigenze e inserire nella descrizione tutte le questioni del caso. I grafici che frequentano 48hours logo s’iscriveranno al contest e proporranno la loro creazione, secondo i tempi e i modi stabiliti dall’organizzatore.

Quest’ultimo, avrà la possibilità di visionare le anteprime dei loghi e scegliere quella che gli piace di più. Per ricevere il logo nel formato png, dovrà effettuare un ulteriore pagamento di 89 $ che andranno direttamente al web designer vincitore.

Quindi la spesa totale per questo servizio è di 118 $, ma si ha la garanzia di un logo veramente professionale.

2 opinioni su Creare un logo

  1. Giorgia
    3 anni fa

    Ottimo articolo, fortunatamente sul web si trovano articoli come questo che spiegano bene la creazione logo, i pro e i contro, le cose da fare e da non fare, in modo che si ha comunque un minimo di preparazione. Grazie

  2. Matteo
    3 anni fa

    Articolo davvero utile, con l’aiuto di un grafico di certo si riescono ad ottenere risultati davvero esaltanti, ma online si possono trovare delle soluzioni più economiche come questa https://gospaces.it/strumenti/creare-logo-gratis L’ho provato io stesso, non fa miracoli, ma credo possa essere un aiuto per chi è alle prime armi

Lascia un commento...è gratis...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *