Come funziona Paypal

paypal

Paypal è una moneta elettronica per fare acquisti su internet. L’azienda nasce nel 1998, raggiungendo brevemente un grande successo, tanto da attirare l’attenzione di Ebayche l’acquistò nel 2002.

Paypal arriva in Europa nel 2007, con la denominazione di Istituto di credito con licenza concessa dalla Commission de Surveillance du Secteur Financier del Lussemburgo.

Perché aprire un conto con Paypal? Il motivo principale è la sicurezza. Il successo di Paypal è legato alla sua semplicità di utilizzo e alla paura di molte persone di fornire le proprie coordinate bancarie o i dati della carta di credito. Paypal funziona da intermediario, l’utente collega la sua carta di credito al suo nuovo conto e quando dovrà fare una transazione, userà semplicemente la mail con la quale si è registrato. A tutto il resto ci penserà Paypal, che ovviamente per il servizio offerto apporrà una commissione a carico del venditore.

Inoltre è previsto un programma a protezione dalle truffe di Internet. Capita spesso di trovare un oggetto che ci piace su qualche portale e pagarlo con carta di credito, bonifico o ricarica Postepay. Passano i giorni e non riceviamo nulla. Contattiamo il venditore ma non risponde più nessuno. Con Paypal questo non può succedere, in quanto è previsto un sistema che rimborsa l’acquirente completamente. A mio avviso la politica di Paypal è troppo rigida, soprattutto nel caso di un servizio. Con un bene, il commerciante può dimostrare l’invio della merce attraverso la bolla di consegna, mentre nel caso di un servizio, l’avvenuta realizzazione non può essere dimostrata, con grande gioia dei malintenzionati.

Come creare un conto Paypal

Se non hai ancora un conto con Paypal, procedi seguendo questa guida. Collegati alla pagina di registrazione e scegli Conto Personale. L’altra opzione è Contro Business, che permette anche di ricevere pagamenti, al di fuori del circuito Ebay. Nella pagina successiva ti sarà chiesto il paese di residenza, la tua email e una password. Sceglila con molta attenzione, ci vuole una password difficile da violare, composta da lettere maiuscole e minuscole, numeri e caratteri speciali. Magari segnalatela sull’agendina, per non dimenticarla….aprire un conto paypalClicca su Continua e completa il modulo successivo, inserendo tutti i dati richiesti; Nome, cognome, indirizzo e numero di cellulare. L’indirizzo deve essere quello dove hai intenzione di farti spedire gli oggetti acquistati. Infatti alcuni venditori si rifiutano di accettare le transazioni se l’indirizzo che gli comunicherai è diverso da quello utilizzato su Paypal.

Una volta completata registrazione, riceverai un link da confermare nella tua email, cliccaci ed entra nel pannello di controllo del tuo nuovo conto.

Il sistema ti mostrerà un avviso in evidenza, indicandoti i passaggi da compiere per rendere il conto operativo al 100%. Il primo passo consiste nell’associare una carta di credito o di debito all’account. Nella sezione Collega una carta, dovrai inserire tutti i dati della tua carta, il nome del titolare, il circuito utilizzato, il numero a 16 cifre stampato nella parte frontale, la data di validità e il codice di sicurezza a tre cifre che trovi nella parte posteriore.

Paypal accetta tutte le carte dei circuiti Mastercard e Visa, quindi va benissimo anche la Postepay.

Clicca su Aggiungi Carta e se hai inserito tutti i dati corretti, la procedura di validazione sarà istantanea e potrai cominciare ad utilizzare Paypal per fare i tuoi acquisti online.

Collegare Paypal al conto corrente

Se non hai una carta di credito, devi per forza collegare il conto corrente con Paypal. Si tratta comunque di una procedura indispensabile per trasferire i fondi, nel caso vendessi qualche oggetto su Ebay.

Si tratta di un procedimento leggermente più lungo, ma che non presenta difficoltà rilevanti. La sezione di riferimento è quella con la dicitura Collega un conto, dove dovrai inserire l’Iban e cliccare sul pulsante colorato. A questo punto Paypal invierà due piccoli accrediti sul tuo conto corrente. Non farti prendere dai facili entusiasmi perchè stiamo parlando di qualche centesimo.

Aspetta un paio di giorni e poi a vedere l’estratto conto, cercando le due transazioni in questione. Segnati i due importi e torna sul tuo account Paypal. Portati nella sezione Conto Corrente e clicca su Verifica conto. Ora dovrai inserire nei due campi gli importi relativi ai due accrediti ricevuti.

collegare conto corrente a paypal

Bene, abbiamo finito e possiamo utilizzare Paypal per fare acquisti e vendere qualche oggetto usato su Ebay.

Come si utilizza Paypal

Da questo momento il tuo conto è pronto per essere utilizzato. Per ogni transazione che andrai a fare, il sistema controllerà se ci sono fondi disponibili sul tuo account. In caso negativo preleverà direttamente dalla carta di credito/debito associata.

Puoi anche ricaricare il conto Paypal con un bonifico, intestato a :

Nota bene: Assicurati che il nome impostato nel tuo conto corrente sia lo stesso che hai utilizzato per registrarti su Paypal, altrimenti dall’altra parte, non potranno associare la ricarica al tuo account. A quel punto si dovrà contattare l’assistenza, fornire il CRO dell’operazione e perdere parecchio tempo.

Personalmente non ho mai utilizzato questa opzione, ma ho sempre effettuato le transazioni, lasciando che Paypal accedesse alla mia carta per pagare il commerciante. È la cosa più semplice, quando hai scelto i tuoi articoli, clicchi su Paga con Paypal, nella schermata che si aprirà inserisci l’email e la password e il gioco è fatto.

pagare con paypal

Carta Paypal prepagata

Paypal mette a disposizione una sua carta prepagata, che può essere richiesta online o attraverso un punto vendita Lottomatica. Se opti per questa seconda opzione, esegui la registrazione online a questo indirizzo. Una volta conclusa la procedura, stampa la pagina di conferma o segna a penna il numero che il sistema ti ha restituito. Fai una copia del documento d’identità, del codice fiscale e vai al punto Lottomatica più vicino.

La carta può essere usata per fare acquisti online, nei negozi fisici o utilizzata anche come Bancomat. I fondi possono essere trasferiti comodamente dalla carta al conto Paypal e viceversa. Tutti i servizi online disponibili con la Paypal Card sono disponibili a questo indirizzo.

Assistenza e supporto

Paypal non lascia mai soli i suoi clienti. Se dovesse verificarsi qualche problema è possibile contattare il servizio clienti, chiamando il numero verde 800 975 345. Prima di chiamare, vai sul sito di Paypal, cerca la sezione Assistenza e segui la procedura per farti assegnare un codice identificativo da comunicare all’operatore per identificarti velocemente.

Personalmente ho contattato il customer service in una sola occasione. Avendo superato il limite di accrediti per un account non verificato, il conto mi era stato limitato. Ho chiamato l’assistenza e mi hanno spiegato che in merito alle leggi europee anti riciclaggio, dovevo semplicemente fornire una copia della carta d’identità e una prova di residenza. Problema risolto all’istante.

Conclusioni

Ritengo che un conto Paypal sia indispensabile al giorno d’oggi, come abbiamo visto ci da una tutela che nessun altro strumento finanziario, al momento offre, e inoltre il sistema di pagamento è rapido e semplice.

Online troveremo tantissime attività commerciali che utilizzano Paypal come metodo di pagamento, il che va visto anche come garanzia circa la qualità del servizio che andiamo a pagare, visto che Paypal è molto severa quando si lega ad altre aziende, richiedendo una documentazione molto impegnativa circe le attività svolte.

Anche molti broker annoverano Paypal tra i loro sistemi di deposito/prelievo, come ad esempio Plus500 e Trading 212.

Lascia un commento...è gratis...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *